MENU
prenota
X chiudi

Prenota on-line

Solo qui ti garantiamo la miglior tariffa, alle migliori condizioni!

8
Dicembre 2018
16
Dicembre 2018
- 02 +

15 anni +

La Spezia e dintorni

Il centro spezzino negli ultimi anni sta vivendo una specie di rinascita culturale. Scrollatasi di dosso l’etichetta di “città grigia”, oggi La Spezia è sempre più viva e vitale: locali aperti fino a notte fonda, ristoranti di cucina tipica ma anche esotica, un nuovo porto turistico a cui si è aggiunto quello crocieristico, molte attività commerciali, musei e centri d’arte, una ricca stagione teatrale, cinema d’essai e multisala, il polo universitario, oltre alle emergenze artistiche e architettoniche, hanno fatto della Spezia la regina ligure del turismo per l’anno 2019 secondo l’osservatorio turistico regionale.

Tra le attrazioni del centro storico spiccano la Cattedrale di Cristo Re a pianta circolare, la Chiesa di Santa Maria Assunta con un’opera di Andrea della Robbia, Piazza Verdi – balzata alla cronaca internazionale per il recente intervento dell’architetto francese Daniel Buren – il Palazzo delle Poste con i mosaici futuristi, Corso Cavour e Via del Prione, il Museo Lia con dipinti e miniature italiane e straniere databili dal XIII al XVIII secolo, il Centro di Arte Moderna e Contemporanea (CAMEC), Il Museo tecnico navale e il Castello di San Giorgio sulle alture della città, il ponte di Thaon di Revel che collega la città al porto Mirabello, i giardini pubblici lungo la passeggiata lungomare e molte altre.

A rendere La Spezia una città ad alta vocazione turistica è la sua posizione geografica. Cuore pulsante del Golfo dei Poeti – luogo prescelto da autori e musicisti tra cui Percy e Mary Shelley, Lord Bayron, Eugenio Montale e Wagner – La Spezia è infatti il punto di partenza ideale per visitare il Parco Nazionale delle Cinque Terre, Portovenere e l’isola Palmaria (Patrimonio Unesco) e Lerici. E ancora, Sestri Levante, Santa Margherita Ligure, Portofino e Genova e, dirigendosi verso est, Carrara e la Versilia con i suoi rinomati centri, da Forte dei Marmi a Pietrasanta e Viareggio, fino a Lucca, Pisa e Firenze.